Sofficini fatti in casa

Sofficini fatti in casa

Porzioni: circa 15/20, dipende dalla forma che utilizzate

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Difficoltà: facile

Giorni fa non avendo idea di cosa cucinare per cena, mi è tornata in mente questa ricetta e ho deciso di riprovarla. E’ una ricetta storica che in una frazione del mio paese fanno in tanti, infatti sul mio ricettario si chiama “sofficini della Colla”, quest’ultimo è il nome del posto dove vive la mia amica che mi ha dato ormai da tantissimi anni questa deliziosa ricetta, da me un po’ rivisitata. Vi consiglio di provarla! 😉

Ingredienti

  • 250 g di latte
  • 250 g di farina 00
  • Una noce di burro
  • 1 cucchiaino di sale
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 200 g di provola
  • 100 ml di besciamella
  • 2 uova
  • 100 g di pangrattato

Procedimento

  1. Per questa ricetta serve una casseruola dal fondo spesso. Uniamo latte, burro e sale e portiamo ad ebollizione.
  2. Non appena il latte avrà raggiunto il bollore, togliamo la casseruola dal fuoco e aggiungiamo la farina.
  3. Mescoliamo energicamente il composto con un mestolo di legno, dato che l’impasto risulterà molto duro.
  4. Lasciamolo leggermente intiepidire, quando sarà tiepido disponiamo il panetto su un piano di lavoro infarinato e lavoriamolo fino a renderlo liscio ed omogeneo, adesso risulterà bello morbido.
  5. Avvolgiamo il panetto con una pellicola e lasciamolo riposare fino a quando sarà completamente freddo.
  6. Adesso su una spianatoia infarinata stendiamo una sfoglia sottile, formiamo dei cerchi delle dimensione che preferiamo (io ho usato una tazza).
  7. Farciamo la sfoglia con prosciutto tritato (facoltativo) e formaggio tritato oppure a dadini e un cucchiaio di besciamella (vedi ricetta).
  8. Chiudiamo ogni sofficino su se stesso, dandogli la classica forma a mezzaluna. I bordi vanno sigillati molto bene con la punta delle dita.
  9. Adesso passiamo i sofficini nell’uovo battuto con un pizzico di sale e subito dopo nel pangrattato.
  10. Disponiamoli su un piatto e teniamoli in frigo fino al momento di cuocerli.
  11. Possiamo prepararli sia fritti che in forno, il risultato sarà comunque ottimo.

Potete prepararne una doppia dose e congelarli in modo da averli pronti per ogni evenienza, niente a che vedere con quelli comprati… il risultato di questa ricetta vi stupirà!
Io ho usato un ripieno semplice, ma voi potete sbizzarrirvi come più vi piace.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 votes
Valutazione ricetta
 
Sottoscrivi
Notifica di risposta
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments