Risotto con asparagi e pancetta

Risotto con asparagi e pancetta

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 30/35 minuti

Difficoltà: facile

La ricetta del risotto agli asparagi sa di primavera, é un primo piatto semplice ma gustoso, le cui fasi di preparazione sono poche e facili. Da provare!

Ingredienti per il risotto

  • 1 mazzo di asparagi
  • 150 g pancetta
  • 320 g riso carnaroli
  • Mezza cipolla
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Sale q.b.
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • 30 g burro

Ingredienti per il brodo vegetale

  • Mezza cipolla
  • 1 stocco di sedano
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 carota
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1,5 l di acqua

Procedimento

  1. Preparare il brodo facendo bollire gli odori nell’acqua salata per circa 40 minuti.
  2. Tendere ad arco il gambo degli asparagi: nel punto esatto in cui il gambo si spezzerá, si dividerá la parte legnosa da quella tenera. Scartare la parte legnosa e dura e tenere la parte tenera, togliendone i filamenti.
  3. Tagliare le punte degli asparagi e metterle da parte.
  4. Ridurre a rondelline sottili la parte pulita del gambo.
  5. Mondare e affettare sottilmente la cipolla e scaldarla in un tegame con un filo d’olio, una tazzina di acqua e un pizzico di sale. Far cuocere per circa 15 minuti a fuoco lento.
  6. Tagliare la pancetta a tocchetti.
  7. Aggiungere gli asparagi a rondelle nel tegame con la cipolla e far cuocere per circa 15 minuti, unendo, se necessario un po’ di brodo.
  8. Quando il soffritto sarà pronto unire la pancetta e farla rosolare per qualche minuto.
  9. Unire poi il riso e farlo tostare per pochi minuti a fuoco medio, avendo cura di mescolarlo per non farlo attaccare alla pentola.
  10. Aggiungere il vino e far sfumare.
  11. Far cuocere il riso, mescolando e aggiungendo il brodo caldo poco per volta quando necessario.
  12. A metà cottura del riso unire le punte degli asparagi e quando il risotto sarà quasi pronto (dopo circa 20 minuti) aggiungere il burro per la mantecatura.
  13. Aggiustare di sale e impiattare.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*