Taralli calabresi

Taralli calabresi

Porzioni: varie

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Difficoltà: media

Una vecchia ricetta rispolverata mi ha dato il piacere di provare finalmente i classici taralli calabresi: croccanti e profumati… da provare!

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 400 g di acqua
  • 100 g di olio di oliva
  • 100 g di olio di semi di girasole
  • 20 g di sale
  • 5 g di lievito di birra
  • Una punta di cucchiaio di lievito per dolci
  • Semini di “aranza”, facoltativi, a seconda dei propri gusti

Procedimento

  1. Sciogliete il lievito in una ciotola con l’acqua, mettete la farina su una spianatoia, con le mani formate una fontana e aggiungete l’acqua con il lievito, l’olio e per ultimo il sale
  2. Otterrete un impasto liscio e omogeneo. Passatelo su un piano di lavoro leggermente infarinato e stendete i taralli della dimensione che più vi piace
  3. Mettete sul fuoco una pentola riempita per metà di acqua, non appena passa a bollore immergete i taralli. Nel momento in cui affiorano in superficie, con l’aiuto di un mestolo forato, toglieteli e posizionateli su un canovaccio
  4. Infornate a 180° per 30/35 minuti
  5. Forno statico… vanno tolti dal forno non appena assumono un colore bello dorato. Eventualmente aumentate leggermente il tempo di cottura

Per una riuscita ottimale, dopo averli sbollentati, fateli riposare su un canovaccio in modo che si asciughi l’acqua in eccesso. Risultato garantito.
L’aranza si può eventualmente sostituire con semi di finocchio o anice, a secondo dei propri gusti.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*