Pizza in teglia a lunga lievitazione (Bonci)

Pizza in teglia a lunga lievitazione (Bonci)

Porzioni: 2 teglie medie

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Difficoltà: media

Un modo per ottenere una pizza molto leggera e dal profumo intenso c’è ed è quello di aggiungere come ultimo ingrediente per la lievitazione… il tempo, tanto tempo!
Il tempo potrà fare maturare l’impasto aumentandone la digeribilità e le caratteristiche organolettiche, ottenendo un risultato sorprendente e finalmente… dopo due giorni di attesa e sbirciatine varie a quell’impasto in frigo, domenica sera, come da copione a casa nostra, c’è la pizza.
Ho usato la ricetta di Gabriele Bonci, affascinante alternativa rispetto alle più classiche tecniche di impasto.

Ingredienti

  • 500 g farina 0
  • 400 ml di acqua fredda
  • 20 g di olio di oliva
  • 10 g di sale fino
  • 2/3 g di lievito di birra
  • Farina di semola di grano duro q.b.

Procedimento

  1. Mettiamo l’acqua in una ciotola e sciogliamo il lievito, quindi versiamo la farina, poi mescoliamo il tutto mescolando velocemente l’impasto, aggiungiamo il sale e amalgamiamolo all’impasto, infine versiamo l’olio e impastiamo velocemente per farlo assorbire.
  2. Lasciamo riposare per circa 10 minuti, coperto da un panno, a temperatura ambiente.
  3. Poniamo l’impasto su un piano abbondantemente infarinato con farina di semola. La semola è importante perchè, a differenza della farina bianca, non viene assorbita dall’impasto.
  4. A questo punto facciamo le famose pieghe del signor Bonci: ripieghiamo piu volte l’impasto su se stesso e lo lasciamo riposare per circa dieci minuti. Ripetiamo l’operazione per almeno tre volte.
  5. A questo punto mettiamo l’impasto in una ciotola unta d’olio e facciamolo riposare in frigorifero per un minimo di 18 ore a un massimo di 24.
  6. Stendiamo direttamente in una teglia unta d’olio.
  7. Potete fare sia una pizza alta che bassa, questo dipende dai vostri gusti. La prima pizza che vi propongo è la classica pizza Margherita.
  8. Versiamo sulla pizza la polpa di pomodoro, distribuiamo uniformemente e saliamo. Riponiamo la teglia nella parte bassa del forno preriscaldato a 250°C e cuociamo per circa 15 minuti. Una volta cotta aggiungiamo la mozzarella e lasciamola in forno per altri 2 minuti circa.
  9. Le altre sono condite con tonno e cipolla rossa di Tropea; mozzarella, cime di rape e pancetta (nella ricetta originale calabrese va messa la salsiccia, io l’ho sostituita con pancetta e devo dire che è un’ottima alternativa); crema di zucca (vedi ricetta), pancetta e scamorza.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 voti
Valutazione ricetta
 
Sottoscrivi
Notifica di risposta
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Leggi tutti i commenti