Pita greca

Pita greca

Porzioni: 6

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Difficoltà: facile

La pita greca è un tipo di pane lievitato, dall’impasto di farina di grano e dalla tipica forma tonda e leggermente schiacciata. Questo pane affonda le sue origini nella tradizione del Medio Oriente, anche se non appena si nomina la pita, il pensiero vola nella calda Grecia.
È utilizzato per accompagnare piatti a base di carne, per raccogliere sughi e salse (come la salsa tzatziki) o nel gyros, tipico piatto da street food greco simile al kebab.
Mi ha conquistato la facilità della preparazione e la cosa bella è riuscire a realizzare in casa un panino fragrante che si accompagnerà piacevolmente con quello che più vi piace.

Ingredienti

  • 500 g di farina “00” setacciata
  • 1 cubetto di lievito di birra (25 g)
  • 10 g di sale
  • 30 ml di olio di oliva
  • 250 ml di acqua
  • 1 pizzico di zucchero

Procedimento

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua, impastare con la farina e aggiungere l’olio e il sale.
  2. Lavorare fino a ottenere un impasto compatto, fare lievitare per un’ora e dopo ricavare 6 palline.
  3. Con l’aiuto di un matterello stendere le palline fino a ottenere lo spessore di 1,5 cm.
  4. Trasferire la pita su una teglia precedentemente foderata con carta forno.
  5. Con l’aiuto di un pennello da cucina, inumidire la parte superiore.
  6. Cuocere a forno già caldo a 250°C per 8/10 minuti.

Per un risultato ottimale vi suggerisco di non maneggiare troppo la pasta e di spennellare con un goccio di acqua prima della cottura.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
 

Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
Notifica di risposta