Pagnotta casereccia di semola rimacinata (lievitazione veloce)

Pagnotta casereccia di semola rimacinata (lievitazione veloce)

Porzioni: 2 pagnotte da 500 g l'una

Tempo di preparazione: 15 minuti (più il tempo di lievitazione)

Tempo di cottura: 60 minuti

Difficoltà: facile

Il profumo del pane appena sfornato è da sempre sinonimo di casa. Provate a prepararlo, è più semplice di quanto pensiate… Con questa ricetta otterrete una crosta croccantissima ed un interno morbido e gustoso.

Ingredienti

  • 1 kg di semola rimacinata
  • 650 ml di acqua tiepida
  • 5 g di zucchero (un cucchiaino)
  • 30 g di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra

Procedimento tradizionale

  1. Formate la classica fontana con la semola su un piano di lavoro, al centro versate metà dell’acqua, in cui dovrete aver già disciolto il lievito con lo zucchero.
  2. Iniziate ad impastare ed aggiungete la restante acqua ed il sale, poi continuate ad impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
  3. Terminata la lavorazione, formate due pagnotte e sistemalete in una teglia ricoperta da carta forno, ricopritela con un panno e mettete a lievitate nel forno (spento) per 2 ore e 30 minuti.
  4. Trascorso il tempo di lievitazione rovesciate le pagnotte sulla leccarda del forno, cospargete di farina, incidetele con dei tagli a vostro piacimento e lasciate lievitate per un’altra ora.
  5. Preriscaldate il forno a 250°C ed infornate nella parte bassa, dopodiché portate la temperatura a 200°C e cuocete per circa 1 ora (io l’ho lasciato cuocere per 50 minuti, altrimenti diventava troppo scuro).
  6. Infine lasciate raffreddate il pane in forno con lo sportello semiaperto.

Procedimento Bimby

  1. Versate l’acqua, il lievito e lo zucchero nel boccale e fate andare il Bimby per 2 minuti, velocità 2 a 37°C.
  2. Aggiungete la farina, il sale, e impastate per 3 minuti a velocità Spiga.
  3. Terminata la lavorazione, formate due pagnotte e sistemalete in una teglia ricoperta da carta forno, ricopritela con un panno e mettete a lievitate nel forno (spento) per 2 ore e 30 minuti.
  4. Trascorso il tempo di lievitazione rovesciate le pagnotte sulla leccarda del forno, cospargete di farina, incidetele con dei tagli a vostro piacimento e lasciate lievitate per un’altra ora.
  5. Preriscaldate il forno a 250°C ed infornate nella parte bassa, dopodiché portate la temperatura a 200°C e cuocete per circa 1 ora (io l’ho lasciato cuocere per 50 minuti, altrimenti diventava troppo scuro).
  6. Infine lasciate raffreddate il pane in forno con lo sportello semiaperto.

Procedimento con planetaria

  1. Sistemate il gancio impastatore, mettete gli ingredienti nella ciotola ed impostate la velocità al minimo. In questa fase gli ingredienti dovranno essere mescolati per 2 minuti, poi aumentate la velocità a 4 e continuate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
  2. Terminata la lavorazione, formate due pagnotte e sistemalete in una teglia ricoperta da carta forno, ricopritela con un panno e mettete a lievitate nel forno (spento) per 2 ore e 30 minuti.
  3. Trascorso il tempo di lievitazione rovesciate le pagnotte sulla leccarda del forno, cospargete di farina, incidetele con dei tagli a vostro piacimento e lasciate lievitate per un’altra ora.
  4. Preriscaldate il forno a 250°C ed infornate nella parte bassa, dopodiché portate la temperatura a 200°C e cuocete per circa 1 ora (io l’ho lasciato cuocere per 50 minuti, altrimenti diventava troppo scuro).
  5. Infine lasciate raffreddate il pane in forno con lo sportello semiaperto.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 votes
Valutazione ricetta
 
Sottoscrivi
Notifica di risposta
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments