Tartufi di colomba e cioccolato

Tartufi di colomba e cioccolato

Porzioni: 15

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 2 ore di riposo

Difficoltà: facile

A ogni festa comandata il proprio dolce: non è Pasqua se non c’è in tavola una colomba. O due, o tre… chi le compra, chi le riceve in regalo, insomma capita sempre di ritrovarsi con degli avanzi. Perché non provare a utilizzarle in qualche ricetta per assaggiare qualcosa di diverso? Facilissimi, veloci e senza cottura, questi tartufi sono l’ideale per consumare un po’ di colomba e di cioccolato (che pure capita spesso di dover smaltire in questo periodo). Se avete dei bimbi, coinvolgeteli nella preparazione: si divertiranno un mondo a fare le palline e a decorarle con voi e alla fine vi ritroverete con un bel vassoio di sfiziosi dolcetti a cui nessuno potrà resistere!

Ingredienti

  • 200 g di colomba
  • 2 cucchiai di mascarpone (oppure, se non lo gradite, sono ottimi anche con la Nutella)
  • 1 cucchiaio di Strega (o altro liquore aromatico)
  • 200 g di cioccolato fondente
  • q.b. scaglie cioccolato bianco
  • q.b. granella di pistacchi

Procedimento

  1. Fate a pezzi la colomba e mettetela nella ciotola del mixer, frullate avendo cura di rimescolare ogni tanto con un cucchiaio il contenuto per evitare che rimangano pezzi nascosti.
  2. Quando avrete ottenuto una “farina” grossolana di colomba trasferitela in una ciotola, aggiungete il mascarpone (o la Nutella, se preferite), il liquore e mescolate con una spatola o un cucchiaio per rendere omogeneo il composto.
  3. Quando la consistenza sarà compatta potete cominciare a formare delle palline: prendete dei pezzi con un cucchiaio e modellateli con le mani cercando di farli tutti più o meno della stessa grandezza. Il numero di pezzi che verranno dipende dalla grandezza di cui li fate. Riponete in frigorifero per circa 30 minuti.
  4. Al termine della mezz’ora fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde e procedete a ricoprire completamente le palline, io li ho immersi e rotolati nel cioccolato fuso con l’aiuto di un cucchiaino.
  5. Man mano che ricoprite i tartufi posateli su una gratella e cospargeteli di scaglie di cioccolato bianco o di granella di pistacchi in modo che la decorazione si attacchi alla copertura di fondente.
  6. Fate raffreddare per un’oretta almeno, anche due, in frigo prima di servire. Potete mettere i tartufi nei classici pirottini di carta o disporli direttamente sul piatto di portata, pronti da gustare.

Potete conservare i tartufini in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 2/3 giorni.
Io ho usato scaglie di cioccolato bianco e granella di pistacchi per decorare ma potete utilizzare anche granella di altra frutta secca, codette colorate, confettini.
Se non avete il cioccolato da sciogliere o non vi va di ricoprirli potete semplicemente rotolarli nel cacao amaro.
Se non volete inserire il liquore potete sostituirlo con del succo di frutta o del latte, in questo modo saranno più adatti anche ai bambini.
E’ un’ottima ricetta per smaltire le uova di Pasqua e le colombe avanzate, provatela! 😉

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 votes
Valutazione ricetta
 
Sottoscrivi
Notifica di risposta
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments