Frolla sablè di Montersino

Frolla sablè di Montersino

Porzioni: varie

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: variano (leggi ricetta)

Difficoltà: facile

La caratteristica principale della frolla sablè è una maggiore friabilità rispetto alla frolla classica e una consistenza più sabbiosa. Potete realizzare svariate ricette con questa base, è ottima per realizzare biscotti, crostate, svariati dolcetti di pasticceria ed è anche eccellente per realizzare la cream tart.

Ingredienti

  • 250 g di farina
  • 150 g di burro, rigorosamente freddo
  • 2 tuorli (circa 40 g)
  • Un pizzico di sale
  • 100 g di zucchero al velo
  • Aroma a piacere

Procedimento

  1. Unite la farina e il burro freddo tagliato a pezzetti all’interno di una planetaria, nel Bimby, in un mixer oppure in una ciotola ed utilizzate un frullino elettrico. Questo è il passaggio più importante che serve a sabbiare il burro, lavorate bene i due ingredienti fino ad ottenere un composto molto sabbioso.
  2. Trasferite il composto ottenuto in una ciotola oppure proseguire la lavorazione con la planetaria o con il Bimby.
  3. Adesso potete aggiungere i tuorli e lo zucchero a velo, se preferite potete aromatizzare l’impasto con ciò che più gradite (scorza di limone, vaniglia, ecc).
  4. Impastate a mano se avete sabbiato con un mixer oppure con un frullatore, altrimenti con una planetaria o con il Bimby, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  5. Avvolgete il panetto di frolla con pellicola per alimenti e lasciate rassodare in frigorifero per 40 minuti circa.
  6. Se lo preferite, per facilitarvi il lavoro, potete realizzare la pasta sablè il giorno prima dell’utilizzo e lasciarla riposare in frigorifero per 12-24 ore.

Tempi di cottura

  1. I tempi di cottura della frolla sablè variano in base al tipo di dolce che volete realizzare, quelli per cuocere una base per crostata o una crostata farcita si aggirano intorno ai 30 minuti. Vi accorgerete di poter sfornare il vostro dolce quando il bordo risulterà leggermente dorato.
  2. Se volete realizzare un dolce da farcire con crema potete utilizzare questi tempi di cottura, avendo però l’accortezza di coprire la parte superiore con della carta da forno e riempiendo poi con del riso, legumi o perle. Quando mancano 6/7 minuti al termine della cottura bisogna eliminare con molta delicatezza la carta forno ed il riempimento temporaneo, facendo poi terminare la cottura, in questo modo si impedisce alla frolla di gonfiarsi.
  3. I biscotti in pasta sablè, invece, cuociono in 12/15 minuti (dipende dallo spessore che viene dato al biscotto) in forno statico e preriscaldato a 180°C.
  4. Per la base della cream tart i tempi di cottura sono gli stessi dei biscotti.

Da quando ho scoperto questa frolla realizzo quasi tutto con questa base, la sua particolarità è data dalla sabbiatura del burro e dallo zucchero al velo che la rendono friabile e gustosa, una volta provata diventerà anche la vostra preferita… 😉

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 vote
Valutazione ricetta
 
Sottoscrivi
Notifica di risposta
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments