Fiori di carnevale fritti

Fiori di carnevale fritti

Porzioni: varie

Tempo di preparazione: 60 minuti

Tempo di cottura: 5 minuti

Difficoltà: media

A carnevale, si sa, ogni frittura è concessa! Girovagando per il web ho trovato questa simpatica idea e ho provato a realizzarla con l’aiuto di una cara amica.
Ne ho apprezzato la croccantezza della sfoglia e la visione fantasiosa che acquisiscono nel momento in cui vengono posizionati sulla tavola, è inutile dire che portano allegria!
Risulteranno molto piacevoli anche per i bambini, in quanto attireranno la loro attenzione e regaleranno un momento di poesia per un periodo dell’anno così allegro.
Non vi resta che mettervi all’opera e vedrete che alla fine vi daranno molta soddisfazione…

Ingredienti

  • 250 g di farina
  • 2 uova
  • 25 g di burro fuso
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 1 bustina di vanellina
  • 30 g di zucchero
  • Buccia grattugiata di limone
  • Un pizzico di sale
  • 10 ml di vino bianco

Procedimento

  1. In una ciotola bella capiente mettere farina, zucchero, vanillina, la buccia grattugiata del limone, un pizzico di sale e formare una fontana. Al centro di quest’ultima inserire il burro fuso, le uova, il lievito e i 10 ml di vino bianco, poi mescolare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
  2. Trasferire il composto su una spianatoia infarinata, e con l’aiuto di un matterello, stendere fino ad arrivare allo spessore di 1 mm.
  3. Coppare la sfoglia ottenuta con tre coppa pasta a forma di fiore rispettivamente di 10, 8 e 5 cm di diametro.
  4. Iniziare a scaldare l’olio, dovrà risultare bello bollente. Aiutandovi con un pennellino e pochissima acqua, spennellare la parte centrale del fiore più grande, incollare sopra il fiore della misura media in modo che i petali non coincidano ma siano alternati, spennellare di nuovo la parte centrale e incollare il fiore più piccolo (anche in questo caso non fate coincide i petali, così da creare un motivo alternato).
  5. Una volta raggiunta la giusta temperatura, friggere i vostri fiori uno alla volta, avendo cura di bloccarne il centro con il manico di un cucchiaio da minestra, in questo modo il fiore rimarrà perfettamente in forma. Basterà circa 1 minuto e mezzo a fiore per far sì che risulti dorato al punto giusto
  6. A questo punto scolatelo con la schiumarola e adagiatelo su un vassoio rivestito con carta assorbente.

Potete decorarli con marmellata, crema pasticcera o altro, in base ai propri gusti e infine spolverare con zucchero a velo.
Si mantengono per una settimana se vengono conservati in una ciotola ermetica.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 vote
Article Rating
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments