Cream tart (ricetta base)

Cream tart (ricetta base)

Porzioni: varie

Tempo di preparazione: 1 ora più 3 ore di raffreddamento in frigo

Tempo di cottura: 25 minuti

Difficoltà: media

La Cream Tart sta spopolando da qualche anno e non è difficile capire perchè: coloratissima, golosa e personalizzabile praticamente in ogni suo aspetto, dalla forma ai sapori! Io l’ho realizzata per un compleanno dandole la forma del numero degli anni del festeggiato e ho scelto una ricetta basica. Ho fatto la pastafrolla utilizzando anche della farina di mandorle, una classica crema al mascarpone e per le decorazioni: macarons, ribes, caramelle, cialde, biscottini e scaglie di cioccolato bianco. A vedere le foto di queste torte spettacolari potete pensare che siano difficili da preparare, ma in realtà è molto semplice realizzarle: le basi sono di pastafrolla e la farcitura è una crema dalla consistenza soda, ci vuole solo un poco di abilità con la sac à poche. Ciò che amo di più di questa torta è la possibilità di adattarla davvero a ogni occasione, scegliendo una forma specifica, e ad ogni gusto giocando con la scelta della crema e delle decorazioni. Non vedo l’ora di sperimentare delle varianti ma intanto vi assicuro che con questa ricetta il successo è garantito: porterete in tavola un dolce di grande effetto che conquisterà tutti.

Ingredienti per la base

  • 400 g di farina 00
  • 95 g di farina di mandorle (oppure uguale misura di farina 00)
  • 245 g burro morbido a temperatura ambiente
  • 195 g zucchero
  • 2 uova intere (piccole)
  • 3 tuorli d’uovo (piccoli)
  • 10 g di lievito per dolci
  • 1 buccia grattugiata di limone
  • 1 bustina di vanillina (oppure 1 cucchiaio di estratto di vaniglia)
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema

  • 200 g panna fresca liquida
  • 250 g mascarpone freddo
  • 90 g zucchero a velo

Ingredienti per decorare

  • Macarons
  • Frutta fresca
  • Biscottini
  • Cialde
  • Cioccolato
  • Caramelle

Procedimento per la base

  1. Con le fruste elettriche o in planetaria cominciate a montare il burro ammorbidito con lo zucchero, aggiungete la buccia grattugiata del limone e la vanillina (oppure l’estratto di vaniglia) e continuate a lavorare il composto finché diventa spumoso.
  2. Aggiungete una per volta le uova e i tuorli, montando ad alta velocità, in modo che l’impasto le inglobi e diventi morbido e chiaro.
  3. Ora aggiungete la farina 00 setacciata con il lievito, la farina di mandorle, il pizzico di sale e mescolate con una spatola per farle assorbire.
  4. Compattate con le mani, senza impastare troppo per non riscaldare il composto, se necessario aggiungete un altro poco di farina e formate una palla.
  5. Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo a riposare per due ore.
  6. Su un foglio di carta o cartoncino disegnate la sagoma che volete utilizzare per la vostra cream tart e poi ritagliatela.
  7. Riprendete l’impasto dal frigo e dividetelo a metà, stendetene una parte sul piano di lavoro infarinato, lo spessore dev’essere di 4 mm.
  8. Appoggiate la sagoma di carta sulla frolla che dev’essere ancora ben fredda e soda (diversamente rimettetela in frigo a raffreddare su un foglio di carta forno o un vassoio).
  9. Utilizzate un coltello dalla punta affilata per ritagliare con cura la sagoma di pasta frolla e poi ripetete l’operazione con l’altra metà dell’impasto.
  10. Trasferite le due sagome sulla placca o su una teglia rivestita di carta forno e bucherellatele con una forchetta.
  11. Lasciate riposare in frigo per un’altra ora le sagome di frolla poi infornate a forno caldo per 25 minuti a 180°C, meglio nella parte medio/bassa del forno poiché non devono prendere troppo colore.
  12. Una volta cotte sfornate e lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente.
  13. Con i ritagli dell’impasto potete realizzare dei biscottini da utilizzare per la decorazione, come ho fatto io, o per altre occasioni.

Procedimento per la crema al mascarpone

  1. Quando è il momento di decorare la torta prendete dal frigo la panna fresca e montatela con lo zucchero a velo.
  2. In una ciotola capiente frullate il mascarpone per renderlo morbido e lavorabile.
  3. Unite la panna al mascarpone e incorporatela delicatamente con l’aiuto di una spatola.
  4. trasferite la crema ottenuta nella sac à poche con un beccuccio tondo e largo.

Procedimento per comporre la cream tart

  1. Prendete una delle basi di frolla, che devono essersi raffreddate completamente, e con la sac à poche distribuite la crema formando tanti piccoli ciuffetti.
  2. Appoggiate la seconda base di frolla facendola combaciare con la prima, coprite con altri ciuffetti di crema tutta la superficie.
  3. Procedete a decorare appoggiando con delicatezza i macarons, la frutta, le cialde, le scaglie di cioccolato, i biscottini e le caramelle cercando di distribuirli omogeneamente per creare un colpo d’occhio equilibrato e armonioso.

Potete farcire le basi anche con qualche ora di anticipo e conservarle in frigorifero, ma vi consiglio di aspettare per le decorazioni finali fino a poco prima di portare la torta in tavola.
Potete utilizzare altri tipi di creme, come la camy cream o la namelaka, l’importante è che siano abbastanza sode per mantenere la struttura della torta.
Decorate la superficie con quello che preferite, giocando sui colori e sui sapori: frutta di stagione, cioccolatini, caramelle, zuccherini, confetti, praline, cialde, meringhette, persino fiori edibili!
Conservate la cream tart in frigorifero per un paio di giorni al massimo.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 voti
Valutazione ricetta
 
Sottoscrivi
Notifica di risposta
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Leggi tutti i commenti