Prugne sciroppate

Prugne sciroppate

Porzioni: varie

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 4 minuti

Difficoltà: facile

Morbide, golose, succose e dolcissime… La ricetta che vi proponiamo è molto semplice e servono solo tre ingredienti per realizzarla.
Le prugne sciroppate sono ottime da mangiare con il gelato, possono essere usate per arricchire le torte, ma sono deliziose anche mangiate così, al naturale.

Ingredienti

  • 1,5 kg di prugne (intere)
  • 225 g di zucchero
  • Mezzo litro d’acqua

Procedimento

  1. Lavate accuratamente le prugne.
  2. Scartate quelle danneggiate o eccessivamente mature (potrebbero essere acide).
  3. Tagliatele a metà nel senso della lunghezza ed eliminate il nocciolo.
  4. Una volta che avrete terminato, prendete i vasetti e mettetevi dentro le prugne denocciolate disponendole a raggiera, mettendo la parte tagliata sempre rivolta verso il basso (fate in modo di non lasciare spazi vuoti). Cercare di riempire bene i vasetti, schiacciandole leggermente.
  5. Adesso potete iniziare la preparazione dello sciroppo: versate l’acqua e lo zucchero in una pentola dai bordi alti, fate sciogliere lo zucchero mescolando con un cucchiaio di legno, poi spegnete il fuoco (non serve che raggiunga il bollore, una volta che lo zucchero è sciolto lo sciroppo sarà pronto).
  6. Versatelo nei vasetti con un mestolo, fino a ricoprire tutta la frutta. Chiudete i vasetti e metteteli testa in giù su un piano da lavoro per circa 3/4 minuti.
  7. Trascorso il tempo, procedete con la pastorizzazione: prendete una pentola, mettete al suo interno i vasetti, ricopriteli con acqua e metteteli a bollire. Una volta che l’acqua avrà iniziato a bollire aspettate ancora 4 minuti.
  8. Trascorso il tempo indicato toglieteli immediatamente dall’acqua e lasciateli raffreddare.

Per un’ottima riuscita di questa ricetta utilizzate frutta che non sia troppo matura e che non abbia ammaccature.
Fate molta attenzione a non bruciarvi con i vasetti caldi quando li toglierete dalla pentola, utilizzate un mestolo bucherellato per sollevarli ed un guanto da cucina per estrarli.

Le prugne sciroppate si conservano per un anno al riparo dalla luce. È preferibile farle macerare per due mesi prima di consumarle, così saranno più gustose e dopo l’apertura del barattolo vanno consumate entro breve tempo, conservate in frigo o bisogna aggiungere in superficie un po’ di grappa.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 vote
Valutazione ricetta
 
Sottoscrivi
Notifica di risposta
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments