Ciliegie sciroppate

Ciliegie sciroppate

Porzioni: varie

Tempo di preparazione: 60 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Difficoltà: facile

Con questa ricetta otterrete delle ciliegie ottime da utilizzare come guarnizione per gelati, zeppole, torte o dolci. Provatele con la macedonia e sentirete che golosità oppure, per chi come me ama le ciliegie, gustatele semplicemente da sole… sono deliziose!

Ingredienti

  • 1 kg di ciliegie
  • 500 ml di acqua
  • 200 g di zucchero

Procedimento

    In basso trovate il “procedimento della nonna”, questo è decisamente più veloce.

  1. Iniziate a sterilizzare i vasetti, questo è essenziale per ottenere dei prodotti genuini da poter conservare a lungo in totale sicurezza ed in perfetta igiene.
  2. Prendete una pentola capiente e poggiate vasetti e tappi sul fondo. Mettete un canovaccio tra i vasetti, in modo che questi non urtino tra loro.
  3. Riempite la pentola e i vasetti con acqua fredda e lasciate bollire a fuoco basso per circa 15 minuti.
  4. Fatto ciò spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto, i vasetti saranno così pronti per essere utilizzati.
  5. In un’altra pentola mettere a bollire l’acqua con lo zucchero, quando arriverà al bollore lasciate cuocere per 5 minuti.
  6. Iniziate a privare le ciliegie dal peduncolo e dell’osso. Io l’ho fatto con un metodo tradizionale, che potete vedere in foto: ho utilizzato una bottiglia vuota ed un bastoncino di legno. Se preferite, in commercio si trova un apposito attrezzo per denocciolate le ciliegie.
  7. Riempite i vasetti con le ciliegie senza pressarle troppo, copritele di sciroppo e chiudete i vasetti con i tappi.
  8. Mettete i vasetti in una pentola, sempre con uno strofinaccio da cucina fra l’uno e l’altro, per non farli rompere durante la bollitura, copriteli d’acqua e fateli bollire per 15 minuti.
  9. Si conservano in dispensa per tantissimo tempo anche per due anni, se seguite bene il procedimento sopra scritto.

Procedimento della nonna

    Se volete invece usare il procedimento che usavano le nonne, l’ingrediente principale è avere tanta pazienza…

  1. Snocciolate le ciliegie, inseritele nei vasetti fino a riempirli e poi versate tanto zucchero negli spazi che restano.
  2. Chiudete i vasetti e metteteli testa in giù per circa due ore, successivamente sistemateli sul vostro balcone oppure su un davanzale (l’importante che sia un posto ben soleggiato) finche lo zucchero sarà completamente disciolto (ci vorranno circa 40 giorni).
  3. Una volta pronte si dimezzeranno, potrete tranquillamente aprire i vasetti e versarle in un vasetto più grande che conterrà tutto.
  4. I barattoli potranno essere conservati nella dispensa senza doverli sterilizzare perché lo zucchero si sarà trasformato in alcol. Potrete aprire i vasetti ogni volta che ne avrete voglia e gustare le vostre ciliegie…

Per preparare questa ricetta vi consiglio di scegliere delle belle ciliegie rosse, mature e sode. Meglio usare le ciliegie più tardive, non le primizie.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 vote
Valutazione ricetta
 
Sottoscrivi
Notifica di risposta
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments