Polpo alla griglia con crema di patate

Polpo alla griglia con crema di patate

Porzioni: varie

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 50 minuti

Difficoltà: facile

Chi non ha mai mangiato un’insalata di con e ? E’ un abbinamento sempre vincente ed è un classico che generalmente piace a tutti.
Questa volta ho voluto provare a cucinare e abbinare i due ingredienti chiave in una veste diversa: ho ripassato alla i del polpo ed ho fatto una , ho aggiunto qualche spezia e impiattato cercando di creare un effetto piacevole alla vista, tanto quanto al palato!
Per la crema di patate ho utilizzato il Bimby, ma potete tranquillamente farla anche senza, insomma la ricetta è alla portata di tutti!
Non è indispensabile utilizzare il e l’, io li ho messi per dare una spinta in più di sapore, ma potete lasciarli da parte o sostituirli con altri aromi e spezie più graditi. Potete scegliere se portare in tavola i piattini da antipasto per ciascun commensale oppure disporre su un bel piatto da portata la crema di patate ed il polpo grigliato, per creare l’effetto che preferite.
In qualsiasi modo lo presentiate sarà sicuramente apprezzato!
E per i nostalgici della classica insalata, potete comunque proporne un vassoio a parte con il corpo del polpo che non utilizzate per questa ricetta! Voilà: tutti felici!

Ingredienti

  • 800 g polpo
  • 1 fetta cipolla bianca
  • 1 carota
  • 1 sedano
  • 2 foglie alloro
  • 500 g patate
  • q.b. sale, olio extravergine di oliva, prezzemolo tritato, aglio e peperoncino in polvere

Procedimento

  1. Mettete a scaldare una pentola con immersi in abbondante acqua fredda il sedano, la carota, le foglie di alloro e la cipolla.
  2. Intanto pulite il polpo e sciacquatelo sotto acqua fredda.
  3. Quando l’acqua nella pentola comincia a bollire immergete il polipo calandolo tre o quattro volte nell’acqua, in modo per fare arricciare i tentacoli.
  4. Fate andare per circa 40 minuti controllando con una forchetta e, quando è cotto, mettetelo in una ciotola con del ghiaccio per fermare la cottura. Tenete da parte una tazzina da dell’acqua di cottura.
  5. Pelate le patate, lavatele e tagliatele a fette sottili. Mettetele nel boccale del Bimby e aggiungete l’acqua di cottura del polpo che avete tenuto da parte.
  6. Fate cuocere a velocità 3 per 8 minuti, controllando che le patate non si attacchino.
  7. Aggiungete l’olio versandolo a filo e unite l’aglio. Frullate il tutto e poi assaggiate, se necessario regolate di sale.
  8. Se non avete il Bimby potete lessare le patate in abbondante acqua salata per circa 20 minuti (se le patate sono molto grandi fate anche 30 minuti). Scolate e tagliate a pezzetti mettendole poi in una ciotola dove utilizzerete un frullatore a immersione oppure nel mixer.
  9. Aggiungete un poco di acqua di cottura del polpo e frullate fino a ottenere una consistenza omogenea, se necessario aggiungete altra acqua del polpo.
  10. Versate l’olio a filo e unite l’aglio, date un’altra frullata per amalgamare, assaggiate ed eventualmente regolate di sale.
  11. Riprendete il polpo e scottatelo su una piastra o una griglia per 3 o 4 minuti per lato. Potete aggiungere un filo d’olio con aglio e prezzemolo.
  12. Prendete il piatto di portata e disponete uno strato di crema di patate (se si fosse raffreddata, potete scaldarla) spolverate di peperoncino e prezzemolo.
  13. Aggiungete i tentacoli grigliati adagiandoli sulla crema di patate, versate un filo d’olio per concludere il piatto e servite ancora caldo.

Come detto all’inizio, se aglio e peperoncino non piacciono potete tranquillamente ometterli.
Non è necessario l’utilizzo del Bimby, potete usare un frullatore a immersione o un mixer per preparare la crema, se non avete questi strumenti potete schiacciare con la forchetta le patate lessate amalgamandole con l’acqua del polpo, ci vorrà solo un po’ più di tempo e di energia, ma otterrete comunque un’ottima crema!
Se non volete utilizzare le patate potete optare per una crema di piselli, di carota o anche di zucca, faranno anche un bel contrasto di colore con il polpo.
Se volete portarvi avanti con le preparazioni potete bollire il polipo anche il giorno prima, conservarlo in frigorifero e passarlo alla griglia poco prima di andare a tavola.

 

Clicca sulle foto per ingrandirle
0 0 voti
Valutazione ricetta
 
Sottoscrivi
Notifica di risposta
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Leggi tutti i commenti